Musei e arte

Fiori di maggio, Victor Borisov-Musatov - descrizione del dipinto

Fiori di maggio, Victor Borisov-Musatov - descrizione del dipinto

Fiori di maggio - Victor Elpidiforovich Borisov-Musatov. 51 x 64 cm

Durante i suoi studi alla Scuola di Mosca, Viktor Elpidiforovich Borisov-Musatov ha trascorso tutte le sue vacanze nella regione di Saratov, dove ha dedicato molto tempo alla scrittura di schizzi in natura. Il lavoro finito, che espose alla mostra studentesca, ebbe un grande successo e il dipinto "Fiori di maggio" fu immediatamente acquistato.

Mezzogiorno di primavera. Soffici nuvole fluttuano nel cielo blu. La strada è inondata di luce solare. Fa molto caldo, le finestre di una grande casa di legno, dipinte con toni di grigio caffè, sono spalancate. Accanto a loro ci sono alberi di mele giovani, bassi e alti. I fiori bianchi come la neve creano uno squisito motivo traforato unico tra il fogliame verde-argento. L'erba verde e rigogliosa con un morbido tappeto spesso copre il terreno.

Due ragazze stanno giocando di fronte alla casa. A destra, quasi allontanato dallo spettatore, c'è il più giovane, vestito con un abito con un ampio colletto rovesciato di tessuto bianco con piccoli disegni. I capelli castani sono intrecciati in treccine strette, un coniglietto soleggiato accovacciato su un piccolo orecchio.

Di fronte a lei, una ragazza più grande, in un vestito lilla chiaro con rifiniture nere su collo, cintura e maniche. I capelli rosso rame sono tagliati in una treccia altamente intrecciata. Il suo viso tenero arrossì. Alzando le mani, si prepara a lanciare una palla rossa brillante alla sua amica.

L'aria chiara è piena di un aroma dolce e delicato. Le api ronzano dolcemente e forti risate da ragazzina rompono il silenzio assonnato.

Ink Master ne usa un po '. Le ombre verde scuro, quasi nere, enfatizzano la malachite e le sfumature verde smeraldo dell'erba, il morbido bagliore dei vestiti bianchi e i fiori delicati. Le calde tonalità marrone chiaro delle case e dei terreni completano la tavolozza. L'unico punto luminoso che attira immediatamente l'attenzione è la palla scarlatta.

L'opera del maestro ricorda molto lo stile impressionista: un istante catturato su tela, che trasmette la gioia di un giorno di primavera, vivacità e felicità. È pieno di aria leggera e trasparente inebriante. Solo un momento - e tutto cambierà: la palla volerà, le ragazze cadranno in piedi e solo i meli in fiore rimarranno sotto i raggi luminosi del sole di mezzogiorno.


Guarda il video: ANDREA MANTEGNA, la vita e le opere principali (Potrebbe 2021).