Musei e arte

"The Cabbage Girl", Nikolai Ivanovich Feshin - descrizione del dipinto


Kapustnitsa - Nikolai Ivanovich Feshin. 219 x 344 cm

Feshin Nikolai Ivanovich, diplomato nel 1909 all'Accademia delle arti di San Pietroburgo, scrive una tesi "Cavolo".

Apparve per una ragione, fin dall'infanzia Nikolai amava osservare la vita del villaggio, i costumi popolari, le vacanze. E l'artista si stava preparando seriamente per la tesi, viaggiò nella regione di Nižnij Novgorod, osservò da vicino tipi interessanti, fece schizzi, schizzi.

Già a prima vista alla tela, inizi ad anticipare qualche evento. E, in effetti, lo è - questa è la festa ortodossa dell'Esaltazione, celebrata in autunno, l'ultimo giorno dell'estate indiana.

La gente dice che sull'Esaltazione del cavolo - la first lady. Eccolo, al centro della tela, bianco, nitido, con macchie verdi di foglie. Per l'inverno, devi cucinare, salare e fermentare il cavolo, un'infermiera e un salvatore nel lungo inverno russo.

La folla che circonda la "signora-cavolo" di contadini e donne è vivace e gioiosa. Ci sono diverse ragioni per questo: difficile lavoro sul campo dietro, raccolto, post Vozdvizhensky terminato. Ora puoi saltare un colpo di vodka, che viene immediatamente consegnato da una delle donne - non è consuetudine risparmiare una vacanza del genere. I ragazzini agili sono deliziati da tutto questo tumulto, trascinano i cappotti, scelgono i semi di cavolo secondo una vecchia credenza.

Tutto tagliato, pulito, fatto a pezzi, cavolo sgualcito. La sensazione di una vacanza comune. Qui una donna in nero si sporse sulla successiva testa di cavolo, a sinistra una donna alta e grande guardò con approvazione la ridente compagnia raffigurata sul lato destro della foto.

Nell'opera "Kapustnitsa", lo straordinario talento di Feshin è mostrato nella costruzione della composizione, in contrasto di macchie di colore con la moderazione generale della tavolozza.

Gli eroi della trama non sono personaggi idealizzati, ognuno è scritto individualmente, con il suo personaggio. Ma tutti sono uniti da uno stato d'animo festivo, la gioia di un lavoro utile congiunto. Ciò che l'autore probabilmente voleva trasmettere era riuscire a trovare la bellezza nelle cose di tutti i giorni, e questo dovrebbe essere appreso dalla gente comune.


Guarda il video: Nikolai Blokhin 1968 Russian painter Francis Goya. Natacha (Potrebbe 2021).