Musei e arte

“La via del Calvario”, Jacopo Bassano - descrizione del dipinto

“La via del Calvario”, Jacopo Bassano - descrizione del dipinto

Il percorso verso il Calvario è Jacopo Bassano. 145 x 133 cm.

L'immagine raffigura un momento leggendario della tradizione biblica quando Gesù Cristo portò una croce sulla schiena lungo la via della croce fino al luogo dell'esecuzione - fino al Calvario. In quel momento, quando si sentì letteralmente privo di sensi per l'esaurimento, la donna dal cuore gentile, nominata nella Bibbia da Veronica, gli diede un piatto o un ubrus - un pezzo di stoffa di lino pulito. Dopo che Cristo si asciugò la faccia dal sudore, l'impronta della sua faccia divina rimase sul circuito. Platone Veronica è considerata una delle più grandi reliquie della Chiesa cattolica ed è conservata in Vaticano.

In questa immagine, Bassano si è mostrato un eccellente pittore e colorista, un maestro dei dettagli e del chiaroscuro. Sebbene il paesaggio occupi una parte minima della tela, è anche dipinto con grande diligenza e precisione. Nonostante la trama cupa e tragica, l'immagine è realizzata con i colori vivaci e allegri dell'artista. Gesù ha una bellissima tunica lilla morbida, mentre Veronica è vestita alla moda dell'era rinascimentale con abiti lussureggianti a più strati di sfumature ricche. Gli altri personaggi della tela sono altrettanto colorati.

Separatamente, è necessario menzionare la complessa composizione dell'immagine. Questa è una caratteristica di Bassano, ma in questo lavoro è riuscita anche a conferire all'immagine statica una dinamica straordinaria. La disposizione diagonale delle figure, le braccia distese, una croce che cade, le figure che corrono allungate: tutto ciò dà al quadro un'espressione insolita.

In combinazione con un'eccellente selezione di colori e uno studio approfondito di tutti i dettagli, una composizione complessa è una soluzione molto vincente. La tela può essere vista per molto tempo, scrutando i volti delle persone su cui si riflettono una varietà di sentimenti: dolore, pietà, compassione, curiosità, indifferenza. Il volto soul di Cristo è particolarmente sorprendente. Nonostante la sofferenza, è luminoso, non distorto dal tormento, come se fosse già nel regno dei cieli.


Guarda il video: Tavola rotonda Salute, ambiente e paesaggio (Potrebbe 2021).