Musei e arte

Dipinto "Boschetto di betulle", Arkhip Ivanovich Kuindzhi - descrizione

Dipinto

Boschetto di betulle - Arkhip Ivanovich Kuindzhi. 97x181 cm

Il dipinto più famoso di Arkhip Kuindzhi "Birch Grove" è il principale traduttore delle principali differenze stilistiche di questo pittore, la quintessenza delle sue idee e insoliti reperti coloristici.

Il dipinto è stato creato appositamente per la 7a mostra della Artistic Mobile Society e ha immediatamente suscitato sorpresa del pubblico e degli spettatori: la combinazione di colori della tela era così insolita per tutti.

Sebbene a molti piacesse l'umore gioioso e luminoso dell'opera, è stata questa immagine che è stato l'impulso che ha divorziato dall'artista con i Wanderers. Poco dopo la mostra, un articolo anonimo è apparso sotto lo pseudonimo di "Amateur" sul giornale Molva, che ha accusato Kuindzhi di cattivo gusto - l'autore de-troppo "allevia" i suoi dipinti. Inoltre, l'articolo ha espresso dubbi sul talento di Kuindzhi in linea di principio, e ha anche affermato che gli effetti di luce non sono il risultato della padronanza della filigrana della tecnica, ma l'uso di dispositivi di illuminazione nascosti dietro i dipinti. Il nome del misterioso "Lover" è stato presto rivelato, si è rivelato essere un collega "in officina" Kuindzhi, un membro della società mobile M. Klodt.

Kuindzhi chiese l'esclusione dell'autore del reato dai Wanderers, tuttavia nessuno rispose a questa richiesta e Arkhip Ivanovich lasciò se stesso. Tuttavia, i biografi concordano sul fatto che il conflitto tra Kuindzhi e Klodt fosse solo una scusa: il pittore ha da tempo scavalcato la struttura socialmente rivelatrice dell'arte, propagandata dalla società, e il Bosco di Betulle ne è una vivida conferma.

Pensando alla trama, utilizzata da moltissimi artisti russi (Levitan, Shishkin, Savrasov) nelle loro opere, il maestro ha cercato a lungo la composizione perfetta, schizzi e schizzi conservati lo testimoniano. Da questi manufatti, si può rintracciare il modo in cui l'autore ha scelto l'altezza degli alberi, l'area del prato e pensato a quanto spazio dovrebbe essere dato alla foresta. Cioè, in questa immagine non c'è nulla di spontaneo, è il frutto di un pensiero artistico verificato e non un'opera all'aria aperta.

Qual è l'immagine decorativa? Se presti attenzione al gruppo di betulle che sono posizionate accuratamente sulla tela, o meglio, sulla base dei tronchi, puoi vedere come vengono deliberatamente appiattite, il che crea una convenzione. Inoltre, la decoratività si manifesta in modo statico: il fogliame sugli alberi sembra essersi congelato e l'aria è così trasparente che è ovvio: non c'è un solo soffio di brezza nel prato. Il boschetto nelle profondità dell'immagine è privo di dettagli: è una parete verde scuro, progettata per sfumare i contrasti di colore.

Ma tutta la bellezza sta nel verde penetrante e nella luce del sole. L'artista ha deliberatamente "abbassato" l'ombra in primo piano, enfatizzando ancora di più il contrasto rispetto alla radura illuminata dal sole.

Non si nota immediatamente un ruscello con acqua verdastra, sebbene scorra proprio nel centro - sembra che il sole che attraversa la corona di alberi, trasformando così il percorso. Tuttavia, la superficie lucida dello specchio conferma che è il flusso che divide in modo condizionale la tela in due metà.

L'autore ha usato colori puri e luminosi, e se guardi in modo frammentario, a volte sembra che siano poco realistici, ma devi solo guardare in generale la tela, senti questa giornata di sole luminoso quasi fisicamente.

Kuindzhi, con la sua decoratività, semplificazione e uso innovativo del potere del colore, era in anticipo sui suoi tempi sotto molti aspetti, e quindi non tutti accettarono subito il lavoro, sebbene fosse il Bosco di Betulle a diventare il "biglietto da visita" dell'artista.

E questo è vero: il tema della "betulla" non ha lasciato andare il pittore per tutta la vita. Oltre all'opera più famosa, ce ne sono altre cinque con lo stesso nome, di cui solo due sono considerate complete. La terza immagine ha suscitato il più grande dibattito - oltre al formato verticale, si può anche sentire la ricerca nel campo del simbolismo ... ma questa è una storia completamente diversa.


Guarda il video: Fiori di ciliegio dipinti a mano libera sulla parete! Cherry blossom - Wall painting (Potrebbe 2021).