Musei e arte

"Discesa dalla croce", Sebastiano del Piombo - descrizione del dipinto


Discesa dalla Croce - Sebastiano del Piombo. Olio su tela, 260 x 193 cm

Il dipinto è stato dipinto durante la permanenza dell'artista a Roma. Durante questo periodo, fu influenzato da Raffaello e dal suo amico Michelangelo. Grazie alla mescolanza di stili delle scuole d'arte romana e veneziana, Sebastiano del Piombo riesce a raggiungere un senso di monumentalità, grandiosità e allo stesso tempo una spiritualità speciale e un carattere emotivo.

La trama della foto trasmette uno dei momenti più tragici del Vangelo: la rimozione di Gesù dalla croce dopo l'esecuzione. La composizione diagonale aiuta ad aggiungere movimento alle forme congelate. In primo piano, vediamo la figura di Cristo sdraiata sul sudario. Il suo corpo non è sfigurato dalla morte, sembra che stia dormendo. Sopra di lui si inginocchia Maria Maddalena. L'espressione triste del suo viso e le mani contorte ci fanno sentire l'intera tragedia dell'accaduto. La madre di Gesù Maria ha perso i suoi sentimenti di dolore, il suo corpo immobile sostiene Nicodemo. Una delle donne portatrici di mirra conforta la Vergine Maria, la seconda si asciuga le lacrime con un fazzoletto. Giuseppe d'Arimatea sostiene la testa della Vergine con una mano e allo stesso tempo dà istruzioni agli operai che sollevano il coperchio del sarcofago di pietra. Il suo braccio teso collega due gruppi di persone in un'unica composizione.

L'immagine drammatica aggiunge un paesaggio cupo. Il Golgota con crocifissi è visibile nell'angolo in alto a sinistra, Gerusalemme in lontananza si annerisce su uno sfondo di un tramonto cremisi. Tutta la natura piange con le persone, empatizzando con la morte di Cristo.

Questa foto è considerata una delle migliori opere dell'artista. In precedenza, era la parte centrale del trittico, commissionato da Jeronimo Vich y Valterra - Ambasciatore del re spagnolo Ferdinando II e dell'imperatore Carlo V a Roma. Una parte laterale era il dipinto “La discesa di Cristo all'inferno” (Museo del Prado, Madrid), la seconda parte laterale del trittico “L'apparizione di Cristo agli apostoli” (Olonets, Repubblica Ceca) era perduta ed è nota da una copia realizzata dall'artista Francisco Ribalta nel 17 ° secolo.


Guarda il video: Piombos Raising of Lazarus. A History of the National Gallery in Six Paintings (Potrebbe 2021).