Musei e arte

San Sebastiano, Sandro Botticelli - descrizione del dipinto

San Sebastiano, Sandro Botticelli - descrizione del dipinto

San Sebastiano - Sandro Botticelli. 195 x 75 cm

La tela "San Sebastiano" fu mostrata per la prima volta al pubblico nel 1474. A questo punto, il pubblico aveva già apprezzato il grande Botticelli e quindi anche la nuova immagine ebbe successo, nonostante il modo innovativo di scrivere e interpretare.

La trama si basa su una storia religiosa su Sebastian, che visse durante la grande e crudele persecuzione dei cristiani. Come comandante delle forze pretoriane, il giovane eroe era un cristiano segreto, per il quale pagava: era legato a un palo e colpito da archi.

Una donna straniera uscì dal ferito Sebastian e, a sua volta, difese la sua fede fino alla morte, nel senso letterale della parola. Sebastian è venerato come santo patrono dei malati di peste e intercessore dei cacciatori.

Guardando l'immagine di Botticelli, noti immediatamente la posa insolita dell'eroe: è pensieroso, ma non ha paura della morte e le frecce attaccate al suo corpo semplicemente non eccitano. L'immagine è un'illustrazione della biografia di Sebastian - per tutta la vita ha portato fede attraverso la sofferenza, pazientemente e docilmente.


Guarda il video: BUSTO COMMEMORATIVO DI ANGELO MORBELLI. LA CONSEGNA AL LICEO ARTISTICO MORBELLI (Potrebbe 2021).